Press "Enter" to skip to content

Posts published by “Studio Catarraso”

Il Presidente Mattarella a Belgrado: il futuro della Serbia è in Europa

0

310x0_1432564204991_rainews_20150525162846531Il futuro della Serbia, così come il futuro dell’Italia, è in Europa, alla quale entrambe appartengono per storia, cultura, valori”. Sono le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante il suo discorso all’Assemblea nazionale del Parlamento serbo nella giornata di ieri.

Ha aggiunto: “Per queste ragioni ho scelto di venire a Belgrado nei mesi iniziali del mio mandato e di effettuare qui la mia prima visita in un Paese candidato all’adesione all’Unione Europea”. Poi ha lodato la volontà del Paese balcanico di aderire alla Comunità Europea. “La Serbia, in un momento in cui sarebbe stato facile ascoltare le sirene dell’euroscetticismo e di anacronistici nazionalismi, ha saputo assegnare priorità assoluta al proprio percorso europeo, con un’evoluzione politica di grande portata”. ...continua

Internazionalizzazione: gli errori da evitare

0

world-2

Il mercato sempre più competitivo e globale e la crisi dei consumi interna hanno spinto le aziende italiane ad essere sempre più proiettate verso l’estero cercando nuovi mercati e nuove opportunità.

Internazionalizzare la propria attività è però un processo complesso che non va sottovalutato e che necessita di una accurata pianificazione. ...continua

82° fiera dell’Agricoltura a Novi Sad – Serbia

0

92410_master12_largeLa Fiera dell’Agricoltura di NOVI SAD che si tiene in questi giorni, rappresenta l’evento più importante relativo al settore agricolo nell’area dei Balcani occidentali e dell’Europa sudorientale.
I settori d’interesse sono: macchine ed attrezzature agricole, macchine ed impianti per l’industria agroalimentare, prodotti alimentari e bevande, zootecnia, coltivazione di piante e relativi macchinari per la trasformazione e lo stoccaggio, irrigazione, macchine e materiali per l’imballaggio. ...continua

Serbia: nuovi finanziamenti a fondo perduto

0

serbia3 (1)La nostra sede di Novi Sad segnala l’apertura di nuove opportunità di investimento in Serbia per le aziende che intendono espandere la propria attività su nuovi mercati grazie ad un nuovo Decreto relativo a finanziamenti a fondo perduto.

La Serbia e` attualmente un Paese stabile e in forte crescita, diretto verso la futura adesione all’Unione Europea che rappresenta una certezza per lo sviluppo e la modernizzazione. ...continua

Expo: occasione per rafforzare la cooperazione tra Italia e Serbia

0

expo2015_logoL’Esposizione Universale di Milano fornirà nei prossimi sei mesi l’occasione per rafforzare la cooperazione economica tra imprenditori serbi e italiani.

E’ quanto dichiarato dal ministro dell’Economia serbo, Zeljko Sertic, secondo quanto riferisce un comunicato del dicastero da lui presieduto. “La Serbia cercherà di presentarsi nel miglior modo possibile e di utilizzare questa vetrina come un punto di partenza per nuove conoscenze e per l’espansione delle relazioni economiche con imprenditori provenienti da altri paesi”, si legge nella dichiarazione. ...continua

Serbia:160 milioni di dinari per 18 comuni – finanziamenti per attrarre gli investitori

0

Serbia_Kossovo_mapIn base al Programma di supporto per il miglioramento dell’ambiente economico e al fine di attrarre nuovi investimenti, il governo serbo e il ministro dell’Economia, Zeljko Sertić hanno stabilito la ripartizione e utilizzo dei fondi mettendo a disposizione 150.715.362,30 dinari.

In seguito alla decisione del ministro Sertić, otto comuni della Regione autonoma della Vojvodina riceveranno fondi dal bilancio dello Stato per lo sviluppo dell’ambiente economico, mentre il resto dei fondi dello Stato sarà assegnato ai seguenti comuni: Vladičin Han, Vranje, Koceljeva, Krusevac, Nis, Presevo, Bela Palanka, Batocina, Paracin e Svilajnac. ...continua

Creare lavoro e nuove imprese: corsi di italiano aziendale in Serbia per aumentare la cooperazione

0

novi-sad
Foto: Città di Novi Sad

Presso la sede dello Studio Catarraso di Novi Sad in Serbia, prenderanno il via dal 4 maggio corsi di italiano aziendale per personale di aziende italiane in Serbia ed altre aziende serbe che lavorano a contatto con italiani per apprendere il lessico specialistico relativo agli ambiti economico, commerciale, bancario, finanziario, amministrativo e legale.

Pertanto, i destinatari saranno dipendenti di banche, assicurazioni, personale amministrativo e legale di aziende.

Perché un corso di italiano aziendale? L’idea nasce da una esigenza riscontrata grazie alle grandi opportunità presenti in Serbia.

L’Italia è il primo partner commerciale della Serbia (2,38 miliardi di dollari di beni esportati verso la Serbia, import pari a 2,36 miliardi – dati: Istituto Statistico Serbo).

L`Italia rappresenta anche il primo investitore estero in Serbia con una presenza di circa 500 aziende, 20.000 persone impiegate, una quota di capitale investito stimata intorno ai 2 miliardi di Euro ed un volume d’affari di circa 2,5 miliardi di Euro.

La conoscenza dell’italiano professionale diventa quindi una importante opportunità di collaborazione e sviluppo sia per le imprese serbe che per quelle italiane presenti in Serbia potendo così migliorare le capacità relazionali nel business.

Per informazioni sui corsi ...continua

Finanziamenti per le Reti d’impresa innovative

0

reti-di-impresaLe sfide nate dalla globalizzazione rendono sempre più necessarie forme di aggregazione per le piccole e medie imprese.

La Rete rappresenta una forma aggregata di impresa che permette alle PMI che la compongono di raggiungere una dimensione adeguata per competere sui mercati globali mantenendo ognuna la propria indipendenza.

Le tipologie più comuni di Rete d’impresa sono tre:

Reti del sapere: hanno l’obiettivo di condividere know-how e competenze
Reti del fare: focalizzate sullo scambio di prestazioni
Reti del fare insieme: create per progetti comuni di investimento

Per facilitare la costituzione di Reti d’impresa il legislatore ha previsto agevolazioni fiscali che consistono in una sospensione di imposta sulla quota di utili destinati alla realizzazione del programma di Rete.

Sono inoltre a disposizione finanziamenti per le Reti.  A seguito delle modifiche alla disciplina, apportate nel corso dell’approvazione della Legge di Stabilità alla Camera, le risorse finanziarie complessivamente stanziate ammontano a 10 milioni di Euro per il 2015 (lo stanziamento previsto nel 2014 era di 5 milioni).

Il finanziamento è rivolto alle imprese, composte da almeno 15 individui, che si aggregano al fine di operare su manifattura sostenibile e artigianato digitale, alla promozione, ricerca e sviluppo di software e hardware e all’ideazione di modelli di attività di vendita non convenzionali, forme di collaborazione tra tali realtà produttive, creazione di centri per l’incubazione di realtà innovative nel mondo dell’artigianato digitale.

Secondo la nuova versione dell’agevolazione prevista dal DDL di Stabilità, le forme di aggregazioni ammesse sono:

– le associazioni temporanee di imprese (ATI);
– i raggruppamenti temporanei di imprese (RTI);
– le reti di impresa aventi soggettività giuridica e fornite di partita IVA (reti-soggetto).

Le risorse saranno erogate attraverso procedure selettive indette dal Ministero dello sviluppo economico che puntano a valorizzare e incentivare le collaborazioni con gli istituti di ricerca pubblici, università e istituzioni scolastiche autonome. ...continua

Firmato accordo tra Studio Catarraso e FK Vojvodina

0

DSC_0058
Oggi, il club di serie A di calcio serbo FK Vojvodina ha firmato un importante accordo con lo Studio Catarraso, società di consulenza italiana con sede a Novi Sad in Serbia, per quanto riguarda la promozione del marchio di FK Vojvodina in Asia.

L’obiettivo di questo accordo è quello di espandere la popolarità del FK Vojvodina all’estero, accogliendo periodicamente giovani giocatori asiatici, in particolare cinesi e giapponesi, presso il centro sportivo FC Vujadin Boskov, dando loro la possibilità di allenarsi con la prima squadra così come con le squadre giovanili.

Con questo accordo, FK Vojvodina amplierà la sua popolarità oltre i confini della Serbia, attraverso la cooperazione congiunta con il Dott. Umberto Catarraso, Dottore Commercialista e Agente FIFA e Akira Yoshida, ex giocatore giapponese di calcio, i quali hanno entrambi una stretta e lunga collaborazione con diversi importanti club professionisti di tutto il mondo per quanto riguarda la promozione e lo sviluppo di marchi di club calcistici e giovani giocatori.

FK Vojvodina è il Club più antico della Serbia, fondato nel 1904. Nella sua storia centenaria ha conseguito importanti risultati in campo, vincendo 2 campionati e 1 Coppa di Serbia e nella formazione di giovani talenti. Tra questi ricordiamo Siniša Mihajlović, Miloš Krasić, Vladimir Avramov e Željko Brkić, noti in Italia per aver giocato in Serie A.

Foto: a sinistra Aleksandar Dundjerski – Direttore Marketing FK Vojvodina, al centro Umberto Catarraso, a destra Akira Yoshida ...continua

Swarovski chiude in Cina e si sposta in Serbia

0

swaroskiL’azienda austriaca Swarovski ha comunicato oggi la chiusura dei suoi stabilimenti in Cina e Repubblica Ceca spostando la produzione in Austria e Serbia.

Dalle ultime analisi condotte sulle produzioni all’estero, è stata riscontrata una difficoltà nella gestione della produzione a causa degli standard di qualità ed etici.

La nuova strategia dell’azienda è quella di spostare la produzione in Serbia, Paese in cui ha già diversi punti vendita, per migliorare la produzione. Inoltre, la Serbia rappresenta una scelta strategica per la favorevole posizione geografica (mediamente ad 1 ora di volo dalle principali capitali europee), permettendo produzioni just in time e just in sequence, alta specializzazione del lavoro e la presenza di accordi di libero scambio con l’Europa, Russia, Bielorussia, Turchia, USA ed altri Paesi per un miliardo di potenziali clienti senza dazi doganali. ...continua