Press "Enter" to skip to content

Fondi UE: 175 milioni di Euro per il settore agricolo in Serbia

0

La delegazione dell’Unione Europea in Serbia ha comunicato, il 22 gennaio scorso, che saranno stanziati 175 milioni di Euro per il sostegno dell’agricoltura in Serbia a seguito dell’adozione del programma dell’UE per lo sviluppo rurale in Serbia (IPARD) che ha creato la base per il sostegno al settore agrario nei prossimi sei anni.

L’agroalimentare in Serbia è uno dei settori trainanti dell’economia grazie a grandi pianure, sementi di qualità superiore, un suolo naturalmente ricco e il più basso tasso di utilizzo di pesticidi artificiali in Europa.

Non a caso hanno investito nel settore aziende italiane ed internazionali quali Ferrero, Amadori, Nestlé, Carlsberg, Heineken e molti altri.

Gli obiettivi principali del programma sono il miglioramento della sicurezza alimentare in Serbia e delle capacità competitive delle produzioni agricole, oltre alla possibilità di allinearsi agli standard europei.

Le autorità serbe hanno stabilito che i fondi saranno destinati alle aziende che si occupano della produzione di latte, carne, frutta e verdura ed altri raccolti. Inoltre, beneficeranno dei fondi europei anche le attività di trasformazione e vendita di prodotti agrari.

Gli incentivi saranno forniti anche ai produttori agrari che introducono e utilizzano metodologie di produzione biologica e per la ricerca e sviluppo nel settore.

Gli organi competenti in Serbia stanno impostando il sistema di richiesta dei fondi con l’ausilio dell’Unione Europea a seguito del quale verranno pubblicati i bandi per richiedere i fondi europei.

Comments are closed.