Press "Enter" to skip to content

Internazionalizzazione: gli errori da evitare

0

world-2

Il mercato sempre più competitivo e globale e la crisi dei consumi interna hanno spinto le aziende italiane ad essere sempre più proiettate verso l’estero cercando nuovi mercati e nuove opportunità.

Internazionalizzare la propria attività è però un processo complesso che non va sottovalutato e che necessita di una accurata pianificazione.

Gli errori più comuni da evitare in un processo di internazionalizzazione possono essere sintetizzati in alcuni punti principali:

  1. Non avere risorse specializzate all’interno dell’azienda per seguire il processo
  2. Non fare un Business Plan
  3. Non studiare il mercato per adattare il prodotto
  4. Non considerare tutti i costi con uno studio approfondito
  5. Sottovalutare l’aspetto culturale
  6. Non fare uso di strumenti bancari
  7. Non valutare il rischio di cambio
  8. Non considerare i rapporti con le istituzioni
  9. Non rivolgersi ai consulenti

Il ruolo delle risorse è fondamentale per l’espansione su nuovi mercati e può necessitare di una modifica in termini organizzativi e di una figura specializzata quale l’Export Manager, la figura professionale che ha il compito di sviluppare il mercato estero dell’azienda per la quale lavora.

Tramite un Business Plan è possibile pianificare l’investimento, il fabbisogno finanziario e la strategia da adottare oltre ad essere un indispensabile strumento qualora si richiedano finanziamenti potendo accedere a fondi per l’internazionalizzazione sia in Italia che nel Paese di destinazione.

La pianificazione risulta fondamentale anche per la valutazione di tutti i costi da sostenere; sono infatti detti hidden costs (costi nascosti) alcune spese non direttamente identificabili ma che possono influire in misura rilevante sull’investimento e che sorgono solo a seguito di uno studio approfondito.

Lo Studio Catarraso si occupa di accompagnare le imprese italiane e straniere nei processi di internazionalizzazione in Serbia per investimenti diretti o in Joint Venture con partner locali assistendo dalla fase di pianificazione alla costituzione e gestione di società locali e offrendo supporto logistico per la ricerca di stabilimenti di produzione, partner e fornitori e personale qualificato.

Comments are closed.