Press "Enter" to skip to content

Start-up e Budget: come sopravvivere al mercato

0

budgetIl primo passo per  avviare una attività è fare un budget. Il budget ha lo scopo di valutare tutte le spese da sostenere per evitare di non considerare alcuni costi accessori generalmente non inseriti nel prezzo di vendita, i cosiddetti “hidden costs”, come ad esempio nel prezzo di acquisto di una attrezzatura o macchinario, come la manutenzione, la formazione, l’aggiornamento.

Il rischio di partire senza un piano è di navigare a vista, di mettere in atto operazioni poco redditizie o addirittura in perdita mentre il budget consente di considerare tutti i costi di avvio in modo realistico e di stimare le vendite potenziali e il punto di pareggio per coprire tutti i costi.

Il più alto tasso di mortalità delle imprese si registra proprio nella fase di start-up, nei primi tre anni di vita, per la mancanza di un piano perché spesso si aspetta di essere più strutturati per pianificare pensando che una attività appena avviata sia più semplice da gestire contando solo sull’intuito. Ma la creatività è nulla senza un piano.

Foto: aspanational.wordpress.com

Lascia un commento