Press "Enter" to skip to content

Trattativa Calcio Catania: il Gruppo Omnilife in visita al Club

0

Lo Studio Catarraso, in qualità di Advisor del Gruppo Omnilife, multinazionale messicana nel settore degli integratori alimentari e cosmetica, ha accompagnato lo scorso 1 Luglio l’imprenditore Jorge Vergara ed il CEO del Gruppo Josè Luis Higuera, durante la visita presso il Centro Sportivo “Torre del Grifo Village“, di proprietà del Calcio Catania, per discutere della possibile acquisizione del Club.

Jorge Vergara ha manifestato interesse nell’acquisizione della squadra siciliana essendo già impegnato nell’ambito calcistico come Proprietario e Presidente del Chivas di Guadalajara, importante Club messicano con oltre 38 milioni di tifosi.

Come riporta il Corriere dello Sport (articolo di seguito),  la proposta formale, finalizzata all’acquisizione del Club, arriverà nelle prossime settimane.

Catania: «offerta Vergara in due settimane» (Il Corriere dello Sport)

“L’advisor che sta seguendo la trattativa assicura sui tempi per la proposta a Finaria”

L’incontro c’è stato, le strette di mano e i sorrisi anche, è mancato giusto il brindisi per festeggiare un accordo economico che ancora non è arrivato. Jorge Vergara, dopo la visita a Catania e a Torre del Grifo, si è incuriosito di questa proposta di business offerta dall’advisor italiano che si sta occupando degli sbocchi europei del colosso Omnilife.

IMG_2565
Il Dott. Umberto Catarraso insieme al CEO di Omnilife Josè Luis Higuera

Un resoconto dettagliato, scritto dallo Studio Catarraso che assicura il mondo rossoazzurro sui tempi e le modalità di avvicinamento a quella che potrebbe essere l’operazione che cambierà la storia del club: “Abbiamo già smentito ufficialmente alcune frasi apparse sui giornali, quelle in merito alla preoccupazione del gruppo Omnilife sui conti del Catania. Dunque, è inutile tornare su questo argomento. Piuttosto, ci preme sottolineare la serenità con la quale questa avventura sta proseguendo”. Umberto Catarraso “svolge attività di consulenze in materia fiscale e gestionale per società italiane ed estere”, così è scritto sul sito ufficiale dello studio romano: “Il gruppo Omnilife del dottor Vergara vuole investire in Italia. La serietà dell’imprenditore è scritta nella sua storia professionale, noi ci siamo messi a disposizione per trovare una strada all’interno del nostro Paese che possa accogliere uomini di affari interessati ai nostri progetti. Il Catania -dice Umberto Catarraso- è uno di questi. La visita a Torre del Grifo, insieme anche all’amministratore delegato José Luis Higuera, è stato un altro passo verso un percorso che – speriamo – possa dare i frutti che tutti vogliamo”.

Una giornata al mare, con i messicani, Pietro Lo Monaco e Davide Franco (Finaria) a fare da padroni di casa davanti a una tavolata imbandita di pesce: “L’accoglienza è stata molto bella e cordiale, non c’è mai stata nessuna frizione e penso che mai ce ne saranno perché il rapporto di affari si è costruito su basi di assoluta chiarezza. Vergara è interessato al Catania e al centro sportivo, una vera perla italiana tra le strutture di quel tipo. Come vedete, l’operazione è complessa perché contiene molti elementi. Stiamo tutti valutando cosa fare, ma lo facciamo per un obiettivo evidente: proporre un’offerta ufficiale”. I tifosi del Catania stanno osservando con curiosità (e un pizzico di fantasia) la vicenda attorno al tavolo della trattativa: “Capisco perfettamente, stiamo parlando di calcio, dei sentimenti e delle passioni delle persone che lo vivono tutti i giorni. Il dott. Vergara è consapevole di tutto questo, è presidente del Chivas un club importante a livello mondiale”.

CmSjL6eUsAAsytv
Jorge Vergara posa con una maglia del Catania

Tempi. Il Catania, dopo aver presentato lo staff e il nuovo allenatore, pensa alla quotidianeità fatta di iscrizioni al campionato, campagna abbonamenti e soprattutto campagna acquisti. Parallelamente c’è il sogno “messicano”. Molti si domandano quanto bisognerà aspettare per avere un’offerta formale di Omnilife: “Due settimane. Siamo sicuri che in questo periodo riusciremo a offrire alla controparte una proposta dettagliata e seria. E quello che si aspettano ed è quello che faremo. Siamo molto sereni, il dott. Vergara si sta appassionando a questo progetto e lo dimostra il fatto che è ancora in Italia. Come ho detto prima, abbiamo offerto diverse soluzioni di investimento e speriamo che quando tornerà in Messico porterà un pezzo del progetto Italia con sè”.

Fonte: Corriere dello Sport del 7 Luglio 2016 a firma di Claudio Sala

Comments are closed.